Blog
18/09/2017

Abbellire casa con una plafoniera





 

A che cosa serve una plafoniera

A che cosa serve una plafoniera

I colori delle plafoniere

Le tipologie sul mercato

I modelli in base allo stile d'arredo

Dove comprarle?

Le migliori marche

Le plafoniere da esterno

La differenza con le applique

 

L’illuminazione degli ambienti è molto importante all’interno di una casa e la scelta di un lampadario, di un’applique o di una plafoniera, dipende molto dall’arredamento e dai gusti personali. Tuttavia, trovare all’interno di un’abitazione, una plafoniera come complemento di arredo, è molto probabile oltre che elegante.

 

Ma sapete cos’è una plafoniera?

 

Col termine plafoniera si intende un apparato di illuminazione elettrica solitamente attaccato al muro, costituito da una calotta e diverse lampadine.

Fra le tantissime tipologie di illuminazione che possiamo utilizzare per la casa, di sicuro la plafoniera è quella più versatile, che maggiormente si adatta a qualsiasi tipo di arredo, sia moderno che classico. Attualmente, in commercio esistono plafoniere davvero per tutti i gusti e per tutte le tasche. Avrete solo l’imbarazzo della scelta.


Perché comprare una plafoniera


Normalmente la plafoniera viene usata per illuminare gli ambienti con il soffitto basso, proprio per la sua caratteristica di essere attaccato allo stesso. Essa infatti è in grado di dare luce ad un’intera stanza e allo stesso tempo di essere meno ingombrante di un classico lampadario. Quindi diciamo che la scelta di acquistare o meno una plafoniera dipende soprattutto in funzione dall’altezza del soffitto di casa.

A parte il discorso delle dimensioni, la plafoniera resta comunque un complemento d’arredo che esteticamente piace molto ed è per questo assai ricercato. Ovviamente bisognerà scegliere la giusta grandezza e spessore, per evitare di ritrovarsi con ambienti bui e poco illuminati.

Se anche voi avete deciso di acquistare una plafoniera, eccovi alcuni suggerimenti utili per fare la scelta giusta durante la fase di acquisto..

Le prime due caratteristiche da valutare prima di comprare una plafoniera sono: materiale e dimensioni.

Mentre per quanto riguarda le dimensioni sarà piuttosto facile intuire che esse dipendono da quanto è grande la stanza, il materiale con cui è realizzata resta un aspetto da non sottovalutare, perchè entrerebbero in gioco una serie di fattori.

Prima di tutto: dove andrà montata la plafoniera?

Se si tratta di illuminare la cucina allora potrete optare per una plafoniera in vetro ma con tonalità calde, mentre se dovrete illuminare la camera da letto allora sarà meglio scegliere una plafoniera più chic e romantica, con colori pastello.

Per il bagno è opportuno che la plafoniera sia chiara e messa magari direttamente sullo specchio sopra il lavabo.

E per la camera dei bambini? Vi consiglio una plafoniera in plastica colorata, con disegni di animali, fiori o personaggi dei cartoons.

In ogni caso tenete presente che se comprate una plafoniera colorata, la luce emessa sarà più tenue rispetto a quella emessa da una plafoniera chiara o trasparente.


Colori delle plafoniere

Per ottenere un effetto davvero sorprendente, è consigliabile utilizzare diverse fonti di luci e colori e combinarle fra loro. Ad esempio, potrete abbinare la luce di una plafoniera con quella di una lampada da tavolo o a sospensione.

Ma la scelta del colore della plafoniera dipende anche dalla stanza nella quale vuoi applicarla, ricordandosi che gli ambienti quali cucina, soggiorno, sala da pranzo devono avere sempre una luce calda e accogliete, mentre le camere da letto possono avere una luce più tenue e delicata. Infine il bagno, che rappresenta un luogo intimo, dovrà avere una luce soave.

I colori della plafoniera invece possono essere diversi: dal giallo/arancio per le camerette, al blu/viola/grigio per le stanze da letto, oppure i colori del bianco/nero con cromature per ambienti più moderni.

Le plafoniere colorate apportano la giusta dose di brio alla vostra casa, regalando quel particolare fascio di luce sfumata a seconda delle nuance dei colori dei vetri colorati che le compongono.


Tipi di plafoniere dal classico al moderno


Le plafoniere oltre ad essere di vario tipo possono anche avere costi diversi. Pertanto le possiamo suddividere in due categorie:

 

  • Le plafoniere definite evergreen, ovvero l’intramontabile che non passa mai di moda e che si adatta bene soprattutto agli ambienti classici, dallo stile più tradizionale;
  • Le plafoniere ultra moderne, che vanno a definire con grande eleganza gli ambienti minimal e chic.

Mentre le prime sono adatte soprattutto a far luce, le secondo renderanno la vostra casa originale e susciteranno gran stupore.

Ovviamente anche il costo ha la sua importanza e quindi prima di scegliere la plafoniera giusta, fate due conti con il portafoglio.

State cercando una plafoniera economica ma comunque elegante? Allora lasciate stare i modelli ultra moderni con materiali in vetro o cristallo e optate per un modello di plafoniera classica, dove potrete spaziare fra diversi materiali e disegni, e sicuramente troverete quello più adatto alle vostre esigenze.

Senza dover spendere un capitale potrete ad esempio valutare l'acquisto di una plafoniera in plastica o plexiglass con forme geometriche sovrapposte, che seppur semplici, sono in grado di donare una grande eleganza alla casa. Anche in questo caso la preferenza dovrebbe andare verso colori chiari, quali ad esempio le diverse tonalità del bianco, che possono regalare una grande luce ed esaltare un'illuminazione naturale niente male.

Se non avete problemi di prezzo e cercate qualcosa di scenografico, allora optate per una plafoniera quadrata con contorni cromatici e piccoli pendenti in cristallo (tipo delle gocce). Otterrete un effetto straordinario e pieno di intensità luminosa, che non passerà inosservato.


Stili di plafoniere

Dovete compare una plafoniera e non sapete quale acquistare? Date un occhiata ai diversi stili e cercate quello che maggiormente si adatta al vostro arredamento.

Gli stili di una plafoniera possono essere diversi, ve ne indico alcuni, fra i più gettonati:

  • Stile Shabby, si tratta di uno stile molto particolare e delicato in cui si celebrano le tinte del bianco e del pastello. Se la vostra casa è arredata in stile shabby chic allora la plafoniera giusta potrà essere quella della linea Ceiling Grace della collezione Bonbon, in ferro battuto e decorata a mano (GBS Firenze).
  • Stile Vintage, lo stile unico ed inconfondibile del vintage lo potrete anche ritrovare nei complementi d’arredo quali le plafoniere. Cosa c’è di più bello che illuminare la vostra casa con un tocco di romanticismo e un pizzico di nostalgia? Ecco che su internet troverete diversi siti e-commerce di materiale elettrico per fare un acquisto a buon prezzo e con gusto.
  • Stile Tiffany, è uno stile particolare ma sempre a passo coi tempo. La plafoniera in stile Tiffany, con il suo sfarzo di colori è adatto per qualsiasi ambiente della vostra casa, dalla cucina alla camera da letto. Sicuramente il classico motivo floreale ed inconfondibile di questo stile, non passerà inosservato, anche agli occhi di coloro i quali non si considerano particolarmente sensibili al design.
  • Stile Rustico, è una tendenza d'arredo che va bene per un ambiente rustico/country dove i colori predominanti sono quelli del beige e marrone con materiali in legno, ferro e ceramica decorata. Di certo, le plafoniere in ceramica non sono fra le più economiche da acquistare soprattutto se parliamo di decori fatti a mano, ma il tocco caldo e romantico è assicurato.


Dove comprare la plafoniera

Ora che avete finalmente scelto il modello di plafoniera che desiderate, quello che maggiormente si adatta al vostro arredamento, è arrivato il momento di capire dove comprare la plafoniera.

La risposta dipende dalla vostra disponibilità di tempo di risorse economiche.

Se avete del tempo da investire, allora potrete tranquillamente girare fra i negozi di illuminotecnica e scegliere la plafoniera che maggiormente preferite, anche se qui i prezzi possono risultare decisamente alti, rispetto quelli on line. Per una scelta più economica potrete invece optare per l’acquisto in catene di negozi quali Leroy Merlin, Brico, Bricoman o Ikea dove oltre al costo contenuto, troverete anche un’ampia scelta di prodotti, alcuni dei quali anche di ottima fattura.

In questi negozi la scelta degli articoli per illuminare è davvero notevole, tanto da convincere molti utenti a recarsi presso il più vicino punto vendita per toccare con mano la qualità della lampada in vendita.

Se invece il vostro problema è soprattutto il tempo e non avete voglia di spostarvi da casa vostra, allora è meglio acquistare la plafoniera sui canali dell’e-commerce. In questo caso avrete solo l’imbarazzo della scelta. Sono tanti i negozi di shopping online dove poter concludere un buon affare, anche quando si parla di articoli per illuminare gli spazi di casa.

Il più conosciuto tra i canali web è certamente il colosso e-bay, dove semplicemente inserendo lo stile della plafoniera che state cercando e magari anche la fascia di prezzo, quasi certamente troverete l’accessorio giusto. Altro sito su cui fare acquisti con la massima sicurezza è Amazon, dove il binomio prezzo-qualità saprà stupirvi.

Ad ogni modo anche a livello italiano esistono dei negozi di materiale d'illuminazione che non hanno nulla a che invidiare ai più blasonati market place internazionali. Uno tra questi è proprio Puntowatt.com . Provare per credere.


Le marche più note per illuminare la vostra casa

Vi state chiedendo quale sia un buon prodotto da acquistare? Volete sapere le migliori marche di plafoniere presenti sul mercato? Niente paura, ecco la risposta ai vostri dubbi:

Artemide, Beghelli, Flos, Gewiss e Giesemann sono fra le aziende che si occupano di illuminazione più conosciute sul mercato e che maggiormente riusciranno a soddisfare le vostre esigenze di qualità e di bellezza .

Le plafoniere Artemide sono un tributo di eleganza e modernità, un tocco di vera raffinatezza in ognuno dei vostri ambienti; i prezzi variano da un minimo di 150 € fino anche a superare i 1000 €.

Le plafoniere della Flos invece richiamano un po’ lo stile anni 70, ma comunque modernissime ed eleganti, hanno prezzi che partono dai 100 € (per un solo faretto).

Beghelli e Gewiss invece sono maggiormente specializzate in lampade di emergenza e plafoniere da esterno, garage, box e possono vantare prezzi anche piuttosto accessibili, a partire dai 60/70 €.

Infine le plafoniere della Giesemann, sono quelle più impiegate per illuminare gli acquari e sono a led per contenere i consumi.


Tipologie di plafoniere: da interno o da esterno?

Attualmente, non è raro trovare plafoniere sia all’interno che all’esterno dell'abitazione, come complemento della casa, al posto del classico lampadario. Le plafoniere che vengono usate oggi, nulla hanno a che vedere con quelle classiche di qualche tempo fa, a forma di cupoletta e quasi sempre in plastica. Al giorno d’oggi, la bellezza è davvero un valore imprescindibile, anche nella scelta di una semplice plafoniera.

Come abbiamo già detto, per gli spazi interni della casa, c’è un’ampia scelta di plafoniere che potrete scegliere, diverse sia nelle forme (quelle geometriche sono molto moderne) che nei materiali e nei colori all’avanguardia. Di sicuro, ogni ambiente della vostra abitazione avrà la plafoniera che più gli si addice, con un notevole risparmio di spazio, di costo, di pulizia e manutenzione.

Stessa cosa vale per le plafoniere per esterni, sempre più utilizzate per illuminare giardini e terrazzi. Anche qui, superato il modello vecchio stile di plafoniera tonda con la griglia in ferro, potrete trovare versioni sempre più moderne e stilizzate, realizzate con materiali resistenti al freddo e al caldo, senza per questo rinunciare all'eleganza.

E se invece volessimo illuminare gli ambienti di lavoro? Nessun problema!

In commercio esistono plafoniere adatte sia per gli uffici che per uso industriale.

Le plafoniere per ufficio normalmente sono a neon, di colore chiaro e con dimensioni rettangolari o quadrate, per garantire una buona diffusione della luce. Per questa ragione di solito sono montate a soffitto e con sistemi di illuminazione a risparmio energetico. Quelle per uso industriale invece sono le plafoniere stagne fatte in policarbonato e sicuramente con sistema a led onde garantire un maggior risparmio economico.


Come montare una plafoniera: differenza con le applique

Ora che avete scelto la plafoniera giusta, dovete decidere dove montarla: a soffitto, a parete o a muro? Ecco le differenze.

Di norma le plafoniere sono montate a soffitto e questa è appunto la loro utilità rispetto al classico lampadario, ovvero hanno il vantaggio di risparmiare spazio e di poter essere usate anche in presenza di soffitti bassi. Se invece vengono montare a muro o parete allora non parliamo più di plafoniere ma di applique, che hanno una funzione diversa, ossia quella di illuminare un angolo o un pezzo della stanza, con una luce direzionata verso un unico spazio.


Sicuramente tra plafoniera e applique ci sono notevoli differenze, oltre al loro posizionamento; c’è da evidenziare che mentre una plafoniera di grandi dimensioni, può tranquillamente sostituire un lampadario, le applique non hanno lo stesso potere.

Infatti quest’ultime sono adatte solo per illuminare un piccolo spazio.


Ma allora meglio una plafoniera a led o a neon?


La risposta appare ovvia: per anni si è preferito il neon come forma di risparmio, ma attualmente è di grande utilizzo e diffusione la lampada a led, sia perché ha una maggiore durata nel tempo, che per il notevole risparmio energetico ed economico.

In conclusione, se state pensando di illuminare la vostra casa, lasciatevi conquistare dall’eleganza, dalla praticità e dall’economicità di una plafoniera a led, che di sicuro saprà stupirvi per la sua efficacia e per la sua versatilità, senza suscitarvi alcun pentimento all'arrivo delle prime bollette elettriche.