Blog
18/09/2017

Le più belle palline per il Natale 2017





Perchè si usano le palle a Natale?

L'albero del 2017

Regalare palline a Natale

Le luci per le palline natalizie

Quando arriva il Natale ce ne accorgiamo soprattutto dai mille decori e dalle vetrine addobbate che avvolgono le nostre città e le nostre case. Ma le vere protagoniste del Natale sono proprio loro, le palline, che immancabilmente fanno da cornice agli alberi. Così come la neve e le renne, rappresentano il vero simbolo del Natale.


Non importa che siano semplici o decorate, di plastica o di vetro, grandi o piccole, le palline sono un accessorio irrinunciabile e sempre molto apprezzato, non solo dai bambini, ma anche dagli adulti che spesso si dilettano nel fai da te..
Come tutti gli anni, anche per il Natale 2017, su internet si fa a gara per stabilire la pallina più trendy della stagione, quelle più alla moda e quelle che maggiormente troveremo ad abbellire gli abeti durante le festività natalizie.


Siete curiosi di sapere quali sono le palline più belle del 2017?

Avete già qualche idea su dei modelli che vorreste comprare?
Anche per quest’anno, il colore di tendenza sarà il rosso e le palline più in voga quelle realizzate con stoffa, lana e in stile shabby chic, a cui dedicheremo un approfondimento a fondo di questo articolo.

Simboli del Natale: ecco la loro origine


Quando arriva il periodo natalizio siamo soliti decorare l’albero e le nostre case, con accessori apparentemente banali, ma che il realtà nascondono un significato ben preciso.
Non tutti conoscono il significato di alcuni dei protagonisti delle feste legate al Natale e allora può essere interessante conoscere un po' la storia di alcuni personaggi e di alcune vere e proprie icone natalizie.


Uno delle figure più note, nonché amate, è sicuramente quella di Babbo Natale, che porta i doni ai bambini nella notte fra il 24 e 25 di Dicembre. Questo personaggio discende da San Nicola ed nonostante quello che possiamo immaginare, sembra essere realmente esistito. L'ipotesi più accreditata è che fosse il Vescovo della città di Myra, prima di diventare Santo. Morì giusto il 6 dicembre (giornata in cui si festeggia San Nicola), ma non prima di aver realizzato uno dei suoi miracoli più importanti, ovvero quello di aver salvato tre prostitute e di aver dato loro in dono ben  tre sacchi di monete d’oro. In virtù di questa circostanza, fu sempre etichettato come il Santo che porta regali. Successivamente, i racconti sulla sua vita e la percezione che aveva la gente di questa figura ecclesiastica, ne hanno alimentato la fama di santo che dona i regali ai bambini e e quindi trasformato definitivamente questo personaggio nell'attuale Babbo Natale.


Un altro rituale tipico del Natale è sicuramente l’addobbo dell’albero, che di solito è un abete. La sua origine discende dai romani che erano soliti abbellire la casa con rami di pino, per decorarla e farla sembrare più bella. Nel secolo XI i cristiani iniziarono ad addobbare l’albero per raffigurare alcuni episodi della Bibbia e alimentare il proprio spirito religioso.
Eppure nessun albero può esistere senza le famose Palline di Natale.


Chiedersi quale sia l'origine delle palline decorative di Natale potrebbe interessare qualcuno, ed è per questo che ce ne occuperemo.
Sembrerebbe che questi oggetti decorativi siano frutto dell’idea di un giocoliere che. volendo fare un regalo al Bambin Gesù e non avendo soldi a disposizione, decise di allestire uno spettacolo con delle palline.  Buffo no?


E voi, quali palline vorreste usare per addobbare il vostro albero?


Cercate qualcosa di veramente speciale o classico? Ecco tutte le tendenze dell’anno in corso.

 

Come decorare l’albero nel 2017

Di vetro, glitterate, in stoffa, in plastica colorata, il plexiglass, dipinte a mano, realizzate con materiali di riciclo e perfino con legno, carta e cartoncino.
Le palline sono da sempre protagoniste di ogni albero che ha la pretesa di apparire bello e caratteristico quando si arriva in prossimità di Dicembre.
Scegliere quali palline comprare, dipende molto dal genere di albero di Natale che vorrete realizzare. Se non sapete proprio da dove cominciare, vi forniremo alcuni consigli, utili per allestire in modo più indicato il vostro alberello.

  • Se la vostra casa è moderna, allora sarebbe meglio acquistare delle palline in vetro trasparente o quelle decorate a mano (oro e argento per eccellenza). Sarà la chiave perfetta per otterrete un effetto chic e raffinato.
  • Se invece il vostro arredo è di tipo classico, allora optate per delle palline in stoffa o in legno decorato artigianalmente, magari nei colori rosso, panna, oro o beige.

Vi sentite fuori dal coro e siete alla ricerca di qualcosa di veramente unico ed originale?


Allora scegliete di realizzare voi le palline per decorare l’albero di Natale, col fai da te. Sicuramente ci vorrà più tempo, ma con un pizzico di fantasia il vostro albero risulterà unico nel suo genere. Basterà attrezzarvi con filo, ago, palline di polistirolo, colla glitterata, stoffa colorata, paillettes, perline e mettere al servizio un buona dose di santa inventiva.

E se invece la vostra casa è in stile Shabby? Non penserete che le palline di Natale del 2017 non dovranno tenere in conto dei toni del vostro arredo. Complementi vintage, colori chiari nelle tinte del bianco, rosa, azzurro, beige, rosso e oro, ma anche dei isegni di cuori, pupazzi, fiori e qualche ghirlanda, saranno in non plus ultra per abbellire una casa shabby chic.

Regali di Natale: le palline

Avete mai pensato che regalare le palline di Natale potrebbe essere un’idea molto carina? In commercio esistono tantissime confezioni con all’interno 4/6 palline decorate e del materiale che più preferite, che potrebbero fare la gioia di chi le riceve.
I costi partono da circa 10 € per la confezione ma se volete qualcosa di più particolar perché non personalizzare le palline con le vostre foto? Il prezzo sarà un po’ più caro, ma il regalo di sicuro sarà molto apprezzato, perchè estremamente fantasioso e originale.

E per finire….non dimenticate le luci

Quando acquistate le palline, tenete conto delle misure che dovranno essere proporzionate al vostro albero, in maniera tale da ricreare una sorta di simmetria fra rami e decori. Di norma le palline seguono queste dimensioni: 8 cm e 5 cm. Il nostro consiglio è di optare per palline più grandi da mettere alla base dell’albero sui rami più lungi e via via, salire con palline sempre più piccole. Equilibrate bene il peso, per evitare che il vostro albero pendi da un lato piuttosto che dall’altro.
E per finire non dimenticate mai di completare il vostro albero di Natale con le luminarie.
Che sarebbe un albero senza luci? Anche le palline più belle se non illuminate, non avrebbero lo stesso valore.
Quindi via libera con le luci (bianche, rosse o multicolor) che avvolgono il vostro albero come in un abbraccio di colori e brillantezza e che renderanno speciale anche la pallina più semplice.